A Varedo (Mb) la donna diventa arte e fotografia

La villa Bagatti-Valsecchi di Varedo (MB), luogo inclito e suggestivo, residenza estiva dell’omonima famiglia, che fece dell’arte la sua stessa ragion d’essere, ha inaugurato la prima edizione della mostra “Pianeta Donna” che rimarrà aperta al pubblico fino al 3 luglio 2016.

Ogni donna è la prima abitazione di un uomo, asseriva, in tutto il suo spirito caustico e romantico, D. Diderot.  Nella concretezza, però, si potrebbe asserire, che ogni donna è arte e fotografia ispiratrice.

Questo è quello che Fabrizio Delmati, fotografo di fama internazionale, cerca di espletare attraverso i suoi scatti. Fotografie dinamiche, veloci e di forte impatto visivo, che attraverso la luce, scrivono e descrivono il volto e le azioni di donne, che hanno creato l’uomo e la sua storia. Simone de Beauvoir, una delle massime esponenti dell’esistenzialismo, asseriva che “Essere donna non è un dato naturale, ma il risultato di una storia”. Fabrizio Delmati, attraverso il suo occhio, racconta tante storie diverse ma, soprattutto, tra di esse opposte. E, se come è risaputo, gli opposti si attraggono, così, come in un gioco simpatetico, luci, colori, situazioni ed espressioni tanto diverse, si fondono in un unico grande insieme; quello dell’esser Donna.


Massimo Chisari

Esposizioni a confronto
Uno dei quadri della personale di Carla Bruschi
"Un'inquieta sernità del visibile", la mostra curata dal Critico d'Arte Lorenzo Bonini alla Umanitaria di Milano
Paesaggio N.8, acquarello su cartoncino, 36x51 cm, 2015
Tanto più forte l'arte imita la vita, quanto più forte la vita imita l'arte.
danseur blanc I, pastello bianco su cartoncino 35x50, 2016, Canosso
La bellezza di un corpo, che innocente, balla al chiaro di luna
Dimensioni 24x32 cm, acquarello su carta, 2013.
La giovanissima Giulia Falci espone la sua prima personale alla Casa delle Culture
ACM ha aderito al progetto del Comune di Capo d'Orlando intitolato Orlando Arte. Agosto 2017
Il giovane fotografo acquedolcese torna alla Casa delle Culture in una personale dedicata ai ritratti.
La mostra "Artisti per Gaza" è ospitata dall'Università di Parma, con il patrocinio del Comune, alla Chiesa San Quirino.
08 maggio 2017