Svelate le 23 opere di Carla Bruschi |Video|

"Un'inquieta sernità del visibile", la mostra curata dal Critico d'Arte Lorenzo Bonini alla Umanitaria di Milano

Uno dei quadri della personale di Carla Bruschi

Uno dei quadri della personale di Carla Bruschi

In una cornice prestigiosa come quella dei Chiostri di Via San Barnaba, presso la Società Umanitaria, lunedì 21 novembre, l'artista "peschierese" Carla Bruschi ha inaugurato la sua nuova personale. 23 opere, uniche.
A distanza da pochi mesi, quando alla Casa Museale Tadini di Milano, le sue donne travagliate della “Milano da Bere” hanno riscosso un gran successo, il critico d'arte Lorenzo Bonini presenta la nuova mostra di Carla Bruschi “Un'inquieta serenità del visibile”. Nelle opere di Carla si ritrova la capacità di leggere il proprio tempo, di guardare il presente e cogliere vezzi e virtù della nostra società. I ventitré quadri esposti rappresentano Cavalieri al tempo delle crociate , inseriti in un contesto attuale, reso caotico dall'esposizione mediatica continua a cui siamo sottoposti. Cavalieri Crociati o Mori di paesi lontani, con le loro contradizioni, che si ergono a paladini dei valori della nostra cultura e della nostra storia. La capacità di anticipare e leggere la contemporaneità, in un momento dove le grandi problematiche che attanagliano il nostro tempo, causano paure e angosce a molte persone, ha ispirato Carla Bruschi. La mostra patrocinata dalla Regione Lombardia con il contributo dell'azienda trevigliese Flydeco, continuerà fino al 28 ottobre. Ad aprire la mostra, l'Assessore al Welfare della Regione Lombardia Giulio Gallera, l'on. Luca Squeri, Valeria Mangani, e i Cavalieri dell'ordine di Malta, che hanno apprezzato la tematica sociale, rappresentata nelle opere dell'artista Carla Bruschi. Durante il vernissage sono stati raccolti fondi per “Salute Donna Onlus”. Molti i volti noti che hanno presenziato alla prima, fra loro la giornalista sportiva Claudia Peroni, la conduttrice di Studio Aperto Elisa Triani, e Teodora Stefanova cara amica dell'artista.
La poliedrica artista Carla Bruschi, pittrice, stilista e designer, durante lo svolgimento dell'evento ha anche lanciato la sua nuova collezione ispirata alle sue ultime opere.Accessori moda unici, come le donne che le indossano. Eleganti borse glamour, della migliore produzione italiana, dipinte a mano, con applicazioni vintage. Ideali per tutte le donne decise a non scendere a compromessi, padrone del loro tempo, coraggiose e romantiche, che non rinnegano il loro passato che le ha forgiate, le ha rese autentiche, ma che nello stesso tempo guardano al futuro con rinnovato spirito di fiducia.
Ufficio Stampa, informazioni, appuntamenti con l'artista, Giulio Carnevale Tel. 339.28.00.846

Le 23 opere di Carla Bruschi

Presentazione Mostra di carla Bruschi "Un'inquieta serenità del visibile"

Le "Borse incrociate", opere uniche come le donne che le indossano

Esposizioni a confronto
Uno dei quadri della personale di Carla Bruschi
"Un'inquieta sernità del visibile", la mostra curata dal Critico d'Arte Lorenzo Bonini alla Umanitaria di Milano
Paesaggio N.8, acquarello su cartoncino, 36x51 cm, 2015
Tanto più forte l'arte imita la vita, quanto più forte la vita imita l'arte.
danseur blanc I, pastello bianco su cartoncino 35x50, 2016, Canosso
La bellezza di un corpo, che innocente, balla al chiaro di luna
Dimensioni 24x32 cm, acquarello su carta, 2013.
La mostra "Artisti per Gaza" è ospitata dall'Università di Parma, con il patrocinio del Comune, alla Chiesa San Quirino.
08 maggio 2017
Domenica 7 maggio 2017 si inaugura la mostra dell'artista milanese scomparso 40 anni fa.
03 maggio 2017
Rosetta Marino e Anna Latteri espongono alla Casa delle Culture.
Domenica 5 Marzo 2017 mostra collettiva d'art al femminile, presso la Casa delle Culture
27 febbraio 2017