Il libro di Françoize Boucher e la sua grande impresa: far innamorare i più piccoli della lettura

Come far appassionare i bambini alla lettura? Françoize Boucher ci prova con un libro colorato, divertente e assolutamente originale.

Françoize Boucher è un'autrice e illustratrice francese, che dopo una brillante carriera nel mondo della moda, decide di ritornare al suo vero e unico amore: i libri. Un amore così profondo che non può essere contenuto nei confini di una singola persona. Infatti, Boucher ha uno scopo grande, grandissimo: diffondere la sua passione nel mondo facendo avvicinare i bambini e i ragazzi alla lettura. Un'ambizione notevole, se si pensa che il suo desiderio consiste nel realizzare ciò che per anni genitori e insegnanti hanno cercato di raggiungere con svariate tecniche.  
Anche Boucher ha il suo metodo ed è la soluzione più semplice: parlare la lingua dei più piccoli. Ed ecco i disegni stilizzati, la tavolozza povera ( bianco-nero-arancione-azzurro), l'ironia schietta e diretta, che compongono “Il libro che ti fa scoprire proprio tutto sui libri. Anche se non ti piace leggere”.

Con uno stile che sfiora il surreale, l'autrice cerca di avvicinare il lettore al magico mondo dei libri illustrando tutte le caratteristiche che li rendono un tesoro prezioso ed elargendo consigli utili e pratici.  Ad esempio, ecco cinque facili step per divorare romanzi nonostante la nostra avversione per la carta rilegata: 


1) Scegli un libro
2) Chiudi gli occhi
3) Immagina che il libro sia una torta di cioccolato squisitamente deliziosa farcita della tua crema preferita.
4) Mangiane un pezzetto ogni giorno
5) Quando l'hai finito, attacca con un nuovo libro immaginando una pizza ai 12 formaggi gigante 

Nota: ricordati di riaprire gli occhi già dal primo morso, altrimenti non vale.



Centododici pagine all'insegna dei colori e della libertà. Infatti, l'autrice riconosce che ad alcuni
solo l'idea di aprire un libro può fa venire l'orticaria e, inaspettatamente, questo volumetto è perfetto anche per loro. Boucher dispendia consigli estremamente pratici riguardo a cosa farsene di quei romanzi indesiderati che, inevitabilmente, ogni Natale vengono regalati da parenti desiderosi di un miracoloso avvicinamento alla carta stampata.  A titolo d'esempio, sparpagliarli per la casa per sembrare più intelligenti, trasformarli in un simpatico percorso per i roller o in una scala per salire su un dromedario con i tacchi.
In conclusione, non sappiamo se Françoize Boucher sia riuscita nella sua impresa e abbia fatto innamorare i bambini della lettura, ma sicuramente un piccola soddisfazione se l'è presa: ha fatto innamorare tutto il mondo del suo libro. 


Grazie alla gentile concessione della casa editrice, vi mostriamo alcune pagine del libro. 
Esposizioni a confronto
Uno dei quadri della personale di Carla Bruschi
"Un'inquieta sernità del visibile", la mostra curata dal Critico d'Arte Lorenzo Bonini alla Umanitaria di Milano
Paesaggio N.8, acquarello su cartoncino, 36x51 cm, 2015
Tanto più forte l'arte imita la vita, quanto più forte la vita imita l'arte.
danseur blanc I, pastello bianco su cartoncino 35x50, 2016, Canosso
La bellezza di un corpo, che innocente, balla al chiaro di luna
Dimensioni 24x32 cm, acquarello su carta, 2013.
La mostra "Artisti per Gaza" è ospitata dall'Università di Parma, con il patrocinio del Comune, alla Chiesa San Quirino.
08 maggio 2017
Domenica 7 maggio 2017 si inaugura la mostra dell'artista milanese scomparso 40 anni fa.
03 maggio 2017
Rosetta Marino e Anna Latteri espongono alla Casa delle Culture.
Domenica 5 Marzo 2017 mostra collettiva d'art al femminile, presso la Casa delle Culture
27 febbraio 2017