Venerdì 19 a Varedo (mb): Gualtiero Marchesi e Klaus Bellavitis, incontro d’arte

Vestiranno l’inaugurazione del polo dell’arte contemporanea di Ezpo 2015, apertura alle 17.30, a Varedo. Sarà l’incontro di due personalità originali e testarde, l’uomo che ha rifondato la cucina italiana rendendola unica nel mondo e un musicista il cui movente è la passione per la musica e non l’apparire ad ogni costo.

Il primo, Gualtiero Marchesi, è l’uomo che ha restituito una dignità culturale mondiale alla cucina italiana, facendone evento d’arte oltre che di gusto. Marchesi, di generazione in generazione, è stato maestro e guida di moltissimi chef stellati, gli stessi che oggi trovi in tv, a fare i divi. Lui è stato un rivoluzionario ed un innovatore, sostanza un po’ diversa dal “divo”.    L’altro, Klaus Savoldi Bellavitis, è musicista che ha calcato i palcoscenici di tutto il mondo, un talento di quelli veri, in grado di fondere musica di qualità, canzone popolare e intrattenimento intelligente. Saranno loro, e le loro storie, che riempiranno la serata di inaugurazione dell’evento voluto da Regione Lombardia e Vittorio Sgarbi all’interno di Villa Bagatti Valsecchi, a Varedo,  una esposizione in grado di dimostrare al mondo quanto l’Italia, in campo artistico, sia ancora in grado di essere avanguardia. Una serata speciale, quella varedese, che dopo le cerimonie di rito. incontrerà in un buffet il gusto e il sapore d’avanguardia della cucina di Gultiero Marchesi attraverso la pasta truciolo allo zafferano di Zafferana mi. 

A dare “armonie” alla serata sarà poi, come detto, alle 21.30, il concerto di Klaus Savoldi Bellavitis accompagnato dall’orchestra filarmonica del maestro Maurizio Tambara, che proporranno un viaggio nella cultura musicale più completa, un modo tutto italiano di fondere suono e opere artistiche.

Un appuntamento ricco, lungo una sera,  l’apertura alle 17.30 di ExpoarteItaliana. Un evento a cui saranno presenti Vittorio Sgarbi, curatore della mostra e il governatore Maroni, per Varedo e la Brianza il primo di tanti eventi che accompagneranno la mostra in Villa Bagatti Valsecchi,  aperta da giugno ad ottobre.  

Esposizioni a confronto
Uno dei quadri della personale di Carla Bruschi
"Un'inquieta sernità del visibile", la mostra curata dal Critico d'Arte Lorenzo Bonini alla Umanitaria di Milano
Paesaggio N.8, acquarello su cartoncino, 36x51 cm, 2015
Tanto più forte l'arte imita la vita, quanto più forte la vita imita l'arte.
danseur blanc I, pastello bianco su cartoncino 35x50, 2016, Canosso
La bellezza di un corpo, che innocente, balla al chiaro di luna
Dimensioni 24x32 cm, acquarello su carta, 2013.
Alla Casa delle Culture si svolge Sabato 14 Ottobre la Giornata del Contemporaneo
Inaugurazione Domenica 8 Ottobre 2017 ore 18.00 - Casa delle Culture
La giovanissima Giulia Falci espone la sua prima personale alla Casa delle Culture
ACM ha aderito al progetto del Comune di Capo d'Orlando intitolato Orlando Arte. Agosto 2017