La proposta di Como ai tifosi ospiti: sconti per chi visiterà i nostro musei

Un modo per andare oltre i luoghi comuni che antepongono la cultura al calcio e anche una scelta coraggiosa. Luigi Cavadini, assessore alla Cultura e al Turismo della Città di Como, ha scritto una lettera alle amministrazioni comunali in cui hanno sede le squadre con cui il Como dovrà scontrarsi nel campionato di Serie B per lanciare una proposta: sconto nei musei per i tifosi che arrivano in città.

Finalmente una iniziativa diversa dalle solite strada, fantasiosa e coraggiosa, lontana anche dal luogo comune che antepone calcio e cultura.
 L’assessore allo Sport, Cultura, Turismo del Comune di Como, Luigi Cavadini, ha inviato in questi giorni una lettera ai colleghi delle città che affronteranno il Como nel campionato di serie B, per proporre ai tifosi la possibilità di un ingresso a prezzo ridotto ai Musei Civici. 

“E’ un segno di accoglienza - scrive Cavadini nella lettera - che penso possa risultare gradito a quanti approfittano della trasferta sportiva per visitare luoghi magari non ancora conosciuti.  E’ una proposta che, se fosse accompagnata da un’analoga iniziativa nelle città che a loro volta ci ospiteranno, consentirebbe di costruire una rete di relazioni virtuose non solo sportive ma anche culturali e turistiche, da Nord a Sud, attraverso tutta l’Italia”. 

Como vanta quattro strutture museali cittadine che sono il Museo Archeologico e Storico, la Pinacoteca Civica e il Tempio Voltiano. Nel pacchetto dell’offerta è compresa anche la mostra “Com’è viva la città”, in corso a Villa Olmo fino al 28 novembre. 

“Sarò felice - scrive Cavadini, rivolgendosi ai colleghi assessori - di accogliervi personalmente e di accompagnarvi alla visita dei nostri musei e luoghi della cultura”. 

La lettera è stata inviata ai sindaci e agli assessori allo Sport-Cultura-Turismo delle città di Avellino, Bari, Brescia, Cagliari, Cesena, Crotone, Lanciano, Latina, Livorno, Modena, Novara, Perugia, Pescara, Vercelli, Salerno, La Spezia, Terni, Trapani e Vicenza, le squadre che il Calcio Como si troverà ad affrontare per il campionato di serie B.
Tutte città che dal punto di vista artistico e culturale hanno moltissimo da offrire. L'idea potrebbe essere una nuova via di accoglienza sportiva e culturale, speriamo si investa coraggiosamente su di essa.
Esposizioni a confronto
Uno dei quadri della personale di Carla Bruschi
"Un'inquieta sernità del visibile", la mostra curata dal Critico d'Arte Lorenzo Bonini alla Umanitaria di Milano
Paesaggio N.8, acquarello su cartoncino, 36x51 cm, 2015
Tanto più forte l'arte imita la vita, quanto più forte la vita imita l'arte.
danseur blanc I, pastello bianco su cartoncino 35x50, 2016, Canosso
La bellezza di un corpo, che innocente, balla al chiaro di luna
Dimensioni 24x32 cm, acquarello su carta, 2013.
La giovanissima Giulia Falci espone la sua prima personale alla Casa delle Culture
ACM ha aderito al progetto del Comune di Capo d'Orlando intitolato Orlando Arte. Agosto 2017
Il giovane fotografo acquedolcese torna alla Casa delle Culture in una personale dedicata ai ritratti.
La mostra "Artisti per Gaza" è ospitata dall'Università di Parma, con il patrocinio del Comune, alla Chiesa San Quirino.
08 maggio 2017