L'arte diventa Emozione

Cormano - Sabato 10 giugno al centro culturale Click Art di via Dall'Occo 1, a partire dalle 17.30, verrà inaugurata la collettiva dal nome 20x20 = 400 emozioni

Dopo il successo ottenuto in villa Bagatti Valsecchi con l'esposizione "Il sentimento e la ragione", il movimento Psico Avanguarida torna a far parlare di sé.
Sabato 10 giugno, infatti, a partire dalle 17,30 il centro culturale Click Art di Cormano, in via Dall'Occo 1, sede del movimento ideato da Luigi Profeta, inaugurerà la collettiva 20x20 = 400 emozioni che rimarrà visitabile ogni giorno fino al 22 dello stesso mese.
Questo il nome scelto da Profeta, un titolo semplice, ma che fin da subito rende ben chiari gli intenti.
Molti, ad oggi, gli artisti che hanno aderito, tra cui diversi membri del movimento.
Le opere esposte saranno tutte 20x20 cm e prenderanno in esame la fotografia, la pittura e la digital art.



Profeta, perché la scelta dei 20x20?
"Beh, gli intenti sono stati quelli di riprendere l'idea alla base dello Psico Muro, composto proprio da dei 20x20. Dato il successo che ha ottenuto, ho pensato dunque di emularlo. Non tanto per un concetto fine a se stesso, ma perché, date le difficoltà tecniche espressive nel realizzare opere di piccole dimensioni, ho voluto costringere ogni artista, me compreso, a ragionare maggiormente sulla propria opera e sulle emozioni specifiche che si vogliono trasmettere. Si tratta dunque di una sfida espressiva, quella di dare forza ed equilibrio a piccole tele. Sono curiosi di vedere quali potranno essere i risultati ottenuti e quale sarà la risposta del pubblico."

Un titolo chiaro, ma come lo hai scelto?
Ho fatto una moltiplicazione: 20x20 fa 400, che virtualmente diventano 400 cm di emozioni, che lo spettatore può osservare.

Sono molte emozioni, ma quali nello specifico?
"Nello specifico nessuna. Ogni artista porterà in campo le proprie specifiche emozioni. Amore e odio, gioia o amarezza. Emozioni diverse, che almeno per una volta, potranno coesistere assieme senza intoppi e dicotomie."

Vedremo quindi stili differenti o ogni artista sarà collegato da un cifra stilistica comune?
"No, assolutamente. Come da intenti di Psico Avanguarida, ogni artista avrà la sua liberta d'espressione e di stile." Gli intenti, del resto, sono proprio quelli di dare la possibilità a ogni artista, se in linea con i nostri intenti, non solo di partecipare ad una collettiva, ma di poter entrare, attraverso il proprio modus operandi, all'interno del Movimento."

Massimo Chisari

Centro Culturale Click Art
Via Dall'Occo 1, Cormano
Per aderire al bando scarica il PDF


Bando collettiva 1adegree edizione 20 x 20 400 emozioni

bando-collettiva-1adegree-edizione-20-x-20--400-emozioni.pdf

Esposizioni a confronto
Uno dei quadri della personale di Carla Bruschi
"Un'inquieta sernità del visibile", la mostra curata dal Critico d'Arte Lorenzo Bonini alla Umanitaria di Milano
Paesaggio N.8, acquarello su cartoncino, 36x51 cm, 2015
Tanto più forte l'arte imita la vita, quanto più forte la vita imita l'arte.
danseur blanc I, pastello bianco su cartoncino 35x50, 2016, Canosso
La bellezza di un corpo, che innocente, balla al chiaro di luna
Dimensioni 24x32 cm, acquarello su carta, 2013.
Alla Casa delle Culture si svolge Sabato 14 Ottobre la Giornata del Contemporaneo
Inaugurazione Domenica 8 Ottobre 2017 ore 18.00 - Casa delle Culture
La giovanissima Giulia Falci espone la sua prima personale alla Casa delle Culture
ACM ha aderito al progetto del Comune di Capo d'Orlando intitolato Orlando Arte. Agosto 2017