Charlie Chaplin: quello del cinema nuovo

Charlie Chaplin, Uno che cambiò l'esistente. Uno che creò ciò che non c'era... La rivoluzione parte spesso da un gesto semplice. Magari indossare un cappello impolverato, un bastone e cominciare a fare cose che agli altri sembrano assurde. Leggi »

Festival di Venezia: i vincitori

Tra lucenti passerelle, Star, scandali e apprezzamenti, si è concluso ieri, sabato 10 settembre, l’acclamato Festival di Venezia.
Un’edizione, quella di quest’anno, che non poteva smentire il suo grande fascino né il suo grande fasto. Contrassegnata infatti, da una sfilata di divi internazionali, il Festival ha visto la proiezione di numerose opere, non solo in Concorso, che sicuramente diverranno il polo d’attrazione, della prossima stagione cinematografica. Leggi »

Mostra di venezia 2016

Nata nel 1932, durante il Ventennio Fascista, con lo scopo di promuovere la cinematografia italiana, siamo giunti alla 73esima edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, meglio conosciuta come Mostra del cinema o festival di Venezia. Leggi »

Prefestival: a Locarno si comincia alla grande

Con un "prefestival " poco pre e molto Festival Locarno da in due giornate a turisti e amanti del cinema la possibilità di conoscere da vicino le sensazioni uniche date delle proiezioni in Piazza Grande. Due i mondi opposti esplorati il 2 e 4 agosto. L'America romantica e sporca di Sam Peckinpah e le visioni cinematografiche di Federico Fellini. Leggi »

E il cinema vide la luce...

Le prime proiezioni avvennero nei teatri, adattandoli ad ospitare uno schermo al posto del palco, ma anche piccoli ambienti di locali e ritrovi erano sufficienti a creare quell’atmosfera di magico stupore agli occhi di un pubblico attonito. Leggi »

Dal Vaudeville al Burlesque

Agli inizi del novecento ebbero inizio le prime proiezioni pubbliche in sale appositamente predisposte e denominate “cinematografi”, i filmati venivano presentati agli spettatori negli intervalli tra un numero e l’altro dei programmi di “vaudeville”, e proposti come “curiosità” facenti parte dello spettacolo. Leggi »

La settima arte

Ma ha senso oggi occuparsi ancora del cinema muto nell’era degli effetti speciali e del dolby surround? La risposta non può che essere sì, ha senso, e non soltanto dal punto di vista di una interessante ricerca storico/iconografica, ma soprattutto per la forza emotiva che ancora oggi meraviglia e sorprende gli uomini Leggi »
Esposizioni a confronto
Uno dei quadri della personale di Carla Bruschi
"Un'inquieta sernità del visibile", la mostra curata dal Critico d'Arte Lorenzo Bonini alla Umanitaria di Milano
Paesaggio N.8, acquarello su cartoncino, 36x51 cm, 2015
Tanto più forte l'arte imita la vita, quanto più forte la vita imita l'arte.
danseur blanc I, pastello bianco su cartoncino 35x50, 2016, Canosso
La bellezza di un corpo, che innocente, balla al chiaro di luna
Dimensioni 24x32 cm, acquarello su carta, 2013.
La mostra "Artisti per Gaza" è ospitata dall'Università di Parma, con il patrocinio del Comune, alla Chiesa San Quirino.
08 maggio 2017
Domenica 7 maggio 2017 si inaugura la mostra dell'artista milanese scomparso 40 anni fa.
03 maggio 2017
Rosetta Marino e Anna Latteri espongono alla Casa delle Culture.
Domenica 5 Marzo 2017 mostra collettiva d'art al femminile, presso la Casa delle Culture
27 febbraio 2017